Si avvicina il bando di gara per la più imponente opera pubblica mai realizzata dal Comune di Terracina: i lavori per la mitigazione del rischio del Monte Cucca da dove si staccò un masso che finì a un passo dai binari della tratta ferroviaria Terracina-Fossanova. L'Ente ha infatti pubblicato sull'albo pretorio la determina per il nuovo progetto dopo la revisione dello stesso progetto a seguito delle intervenute modifiche alle normative nazionali.
Così, archiviati i molti passaggi burocratici e ottenuto tutti i pareri necessari, si è giunti all'approvazione del nuovo progetto, vale a dire l'ultimo atto preliminare propedeutico all'indizione del bando di gara che avverrà in tempi brevissimi. «Dopo l'aggiudicazione delle risorse della piattaforma Rendis, - spiega l'assessore ai Lavori pubblici Luca Caringi - l'approdo alla gara è stato caratterizzato da una serie di passaggi che hanno richiesto parecchio tempo. Finalmente siamo giunti alla conclusione e tra pochi giorni partirà la gara europea. La mitigazione del rischio di quell'area e la sicurezza di abitazioni e infrastrutture costituiscono un obiettivo molto importante che desideriamo raggiungere al più presto».