L'operazione è stata portata a termine rigorosamente a porte chiuse. Nello splendido scenario del Lago di Fogliano sono stati liberati dai carabinieri della Forestale alcuni esemplari di avifauna, ma anche rapaci notturni che erano in cura al centro e che dunque adesso sono tornati in completa libertà . La liberazione rientra nell'ambito delle attività del Reparto di Biodiversità di Fogliano della stazione dei carabinieri. In un momento così difficile e in giorni drammatici per l'emergenza del Covid 19 con le misure restrittive che di fatto hanno completamente cambiato questo periodo storico, la liberazione a Fogliano rappresenta un messaggio di positività e anche di quanto possa essere bella la natura che non si ferma e prosegue il suo ciclo. La liberazione che si è svolta ieri è un altro segnale molto importante relativo al rispetto della natura e della libertà.
Tra gli esemplari rilasciati: un riccio, tre poiane, un sparviere, cinque gheppi, una civetta, e un allocco