«Sono stata informata dalle forze dell'ordine che diversi cittadini circolavano senza autocertificazione compilata. Ricordo a tutti, onde evitare il rischio di essere sanzionati, che avere l'autocertificazione con sé è obbligatorio. Ricordo che gli spostamenti e le uscite da casa devono essere motivate da motivi di urgenza e necessità».
Non utilizza giri di parole il sindaco di Roccasecca dei Volsci, Barbara Petroni, per invitare i propri concittadini a rispettare le regole. Il messaggio è stato affidato a Facebook, al fine di raggiungere quante più persone possibile: «Si esce per fare la spesa al massimo due volte la settimana, si esce per andare in farmacia solo se necessario, si esce dal Paese solo per motivi di salute o di urgenza certificata. Forse stiamo perdendo le buone abitudini dei primi giorni e non va bene assolutamente.
Vi invito a rimanere a casa, come previsto dai DCPM validi su tutto il territorio nazionale. Il rischio di contagio non è diminuito,anzi; inoltre, dagli ultimi dati anche fasce di età più giovani sono state colpite con conseguenze fatali. Non ci costringete a sanzionarvi perché in un periodo di grave crisi, anche economica, non è piacevole dover ricorrere a questo per tenervi a casa».