«La parola d'ordine è contenere il contagio e proteggere il personale sanitario. In questo contesto la disinfezione continua di un'ambulanza diviene un elemento fondamentale per limitare la trasmissione del virus tra un trasportato e l'altro. Professional 118 - questo è il nome dato all'ambulanza - è dotata di una speciale barella per bio contenimento e di specifici dispositivi che le consentono di auto-disinfettarsi dopo il trasporto di un paziente infetto o sospetto infetto».

A spiegarlo è la Croce Bianca di Latina in una nota che poi prosegue scendendo nello specifico dell'impianto: «Si tratta di un impianto centralizzato, "Disigen", che è in grado di nebulizzare all'interno del vano sanitario il prodotto disinfettante a base di Soluzione Acquosa Stabilizzata di Acido Peracetico a bassa concentrazione 0,5 %-0,6% e perossido di idrogeno 15%. Questo processo, attivato dall'autista attraverso un comando posizionato in cabina di guida, può essere azionato senza che l'ambulanza sia costretta a rientrare in sede per eseguire la disinfezione». Inoltre l'ambulanza è dotata di un terminale brandeggiabile che consente, con lo stesso sistema, di disinfettare la cabina guida e la divisa dell'equipaggio. Il vantaggio è notevole se si pensa al dispendio di tempo occorrente con la tradizionale attività di disinfezione.

«Questa ambulanza può essere definita un'unità autonoma di trasporto ad Alto Bio contenimento e disinfezione automatica - continua la nota -. Elaborando le varie fasi che si susseguono in un trasporto, per Covid-19 o sospetto Covid-19, si è notato che tutta l'ambulanza può essere contaminata: cabina guida dall'autista che è venuto in contatto con il paziente - vano sanitario dal paziente e dal personale sanitario - tute dell'equipaggio. Pertanto, terminato il trasporto e prima della svestizione, l'equipaggio provvede a disinfettare la cabina di guida con il dispositivo "Disigen" brandeggiabile, disinfettare le proprie divise, azionare il dispositivo "Disigen" nel vano sanitario a porte chiuse. Eseguita la procedura, 15 minuti, l'ambulanza e l'equipaggio sono pronti per eseguire un nuovo trasporto o per la svestizione in sicurezza». La Croce Bianca di Latina opera sul territorio da oltre 50 anni, è formata da soli professionisti del settore e non ha avuto nessun contagio tra il personale. L'ambulanza sarà presentata alla Direzione Generale della ASL di Latina mercoledì presso il Goretti alle 11.30.