Una telefonata per discutere sullo sviluppo del vaccino, sulle possibilità di finanziamento dello stesso, ma anche della cooperazione internazionale nella lotto al Coronavirus. Sarebbero questi gli argomenti trattati nel colloquio telefonico che, nel corso del pomeriggio, hanno avuto il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, e il magnate e filantropo americano Bill Gates, fondatore di Microsoft. La telefonata è arrivata a qualche giorno dall'annuncio del sostegno che Gates e la moglie Melinda, con la loro Fondazione, intendono dare per la produzione del vaccino co-prodotto dallo Jenner Institute dell'università di Oxford e la divisione Advent della Irbm di Pomezia.

In caso di esito positivo dei test sugli umani che sono in corso nel Regno Unito. Durante la telefonata, Bill Gates avrebbe riconosciuto l'impegno che l'Italia, negli anni, ha sempre garantito al contrasto delle pandemie e nella ricerca scientifica. Conte, invece, avrebbe ribadito l'intenzione di tenere in evidenza tali tematiche nell'agenda del G20 del 2021, che sarà presieduto proprio dall'Italia.