Reinventarsi sembra essere la chiave, per alcune imprese di Gaeta, per poter sopravvivere in tempo di Covid-19.

A confermarlo sono soprattutto alcuni ristoratori che per lavorare si sono adeguati ai tempi e alle domande dei clienti. Se da un lato infatti, il delivery rappresenta un modo poco convenzionale per alcune attività di poter andare avanti o riprendere il lavoro, per altre potrebbe essere un limite.

Alcuni chef locali infatti, hanno dichiarato che a trarre beneficio da questa soluzione intermedia, sono soprattutto pizzerie, paninoteche o comunque tutti quei locali che offrono ai clienti prodotti definiti "finger food".

Per questo ci si è dovuti adeguare ai tempi, molti ristoranti, anche quelli tra i più storici della città di Gaeta, piuttosto che proporre i loro cavalli di battaglia con dei primi o secondi, hanno cominciato a spaziare e rivedere i propri menù sulla base delle richieste dei consumatori.