Non ci sarà alcun 6 politico, tantomeno studenti promossi ad ogni costo. A dirlo è il Ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, che oggi ha chiarito alla Camera: chi non avrà i requisiti non sarà ammesso al passaggio successivo del proprio corso di studi. "C'è sempre la possibilità di non ammettere all'anno successivo studentesse e studenti con un quadro carente fin dal primo anno scolastico - ha affermato il Ministro - e la valutazione sarà basata su quanto effettivamente svolto".

Inoltre, il Ministro rassicura i dirigenti scolastici: "Stiamo lavorando per far sì che alla riapertura non ricada tutto sulle spalle delle presidenze. Ci saranno regole chiare e anche flessibili rispetto alle caratteristiche di ciascun istituto".