Rompe una bottiglia e sfregia con connazionale, denunciato un 23enne. E' quanto accaduto a San Felice Circeo dove i carabinieri della locale stazione, a conclusione di specifica attività investigativa,  identificavano e deferivano in stato di irreperibilità per il reato di “lesioni personali aggravate” un 23enne cittadino tunisino che nella serata del 3 febbraio ha aggredito per futili motivi un suo connazionale 38enne colpendolo alla spalla ed al volto con una bottiglia rotta  cagionandogli lesioni giudicate guaribili in 21 giorni.