Il Comune di San Felice Circeo per risolvere i problemi legati alla raccolta dei rifiuti punta anche sulla tecnologia. Ne è un esempio il servizio realizzato dalla ditta appaltatrice, “Cosvega”, che ha lanciato su internet un sito web dedicato proprio al porta a porta svolto sul territorio pontino. In particolare, oltre alle varie informazioni utili sugli orari di apertura del centro di raccolta e sui recapiti per interloquire con la società, è stata creata una cartina “digitale”. Grazie a Google Maps, infatti, si è deciso di segnalare agli utenti i servizi presenti sul territorio. Attraverso delle icone vengono il centro comunale di raccolta, i distributori di sacchi, gli ecoshell, nonché le isole ecologiche informatizzate. Queste saranno complessivamente sette, dislocate su tutto il territorio. Tre nel centro storico (piazza Carducci, piazzale S. Francesco e via Gino Rossi), una in piazza Italo Gemini (pinetina), una piazza Kennedy, una nel piazzale Fabrizi (al porto) e una in via Giacomo Matteotti a Borgo Montenero. L’obiettivo è quello di favorire la raccolta differenziata anche tra gli utenti del fine settimana, nonché di aiutare i residenti in caso di necessità. Attraverso dei sistemi informatizzati, colui che andrà a conferire i rifiuti sarà identificato e comportamenti virtuosi saranno premiati - così almeno nei documenti amministrativi - con degli sconti, che però ancora non sono stati definiti con chiarezza.