Via Terracina così come è ora è troppo pericolosa. Motivo per cui il Comune di San Felice Circeo sta cercando di accelerare sulla procedura di realizzazione della rotatoria all’altezza dell’hotel “Fiordaliso”. Un progetto per il quale anche il vicino Comune di Terracina si è detto favorevole. L’iter ha avuto inizio con l’approvazione in consiglio comunale (il 22 novembre 2016) del progetto esecutivo. In quell’occasione si era specificato che l’opera è finanziata mediante l’utilizzo delle somme introitate per la conciliazione dei beni di demanio civico. Chiaramente previa richiesta alla Regione Lazio.
La Pisana con determinazione del 18 gennaio ha autorizzato l’utilizzo di 106mila euro. Trattandosi di lavori per importi inferiori a 150mila euro, il Comune ha deciso di espletare una procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara. Così nei giorni scorsi il responsabile del settore Lavori pubblici e Servizio tecnologico ha approvato la documentazione di gara, tra cui la lettera-invito e l’elenco delle ditte da invitare alla procedura negoziata. Un iter più breve attesa «l’urgenza» di realizzare la rotatoria «al fine - si legge negli atti - di migliorare la sicurezza stradale di via Terracina».