Nell’era della tecnologia ormai la polemica corre sul web. Spesso e volentieri accade quindi che un “post” pubblicato sul famoso social network Facebook provoca le più disparate reazioni sia da parte di cittadinanza che del mondo politico-amministrativo. E forse proprio questo voleva suscitare chi ha scritto e pubblicato la foto del parcheggio di via Carducci (quello nella buca per intenderci) alle otto di mattina, offrendo un’esatta dinamica di quello che succede in un’area dove ci sono sia soste per mezzi gratis che a pagamento. Peccato però che quelli cosiddetti “bianchi” sono praticamente introvabili per gran parte della giornata.

Per la realizzazione
di un progetto provvisorio sono stati spesi circa 100 mila euro, il commento ironico di Carlo Buonincontro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Contenuto sponsorizzato