Omicidio a Campo di Carne, anche l'udienza di questa mattina è stata rinviata. Il processo a carico di Giovanni Trupo è stato aggiornato al prossimo 8 settembre. Si dovrà infatti attendere la pubblicazione delle motivazioni della sentenza con le quali la corte di cassazione ha rigettato il ricorso in merito al diniego da parte del gup di accettare una consulenza sulla dinamica dell'omicidio presentata a margine della richiesta degli avvocati che difendono l'imputato (Siviero e pisani) Per un processo per direttissima.

La corte d'assise del Tribunale di Latina ha preso atto della necessità di conoscere le motivazioni alla base della decisione avanzate proprio dal collegio difensivo. Trupo è accusato di aver colpito a morte Hadj Zaitouni un cittadino marocchino che l'imputato insieme ad altri due vicini di casa, aveva inseguito Dopo averlo visto in auto nei pressi della loro abitazione e sospettando che la vittima e i presunti complici fossero appostati in attesa di poter compiere un furto in appartamento.

Trupo e i due amici avevano segnalato quella presenza sospetta al 112 e nel frattempo si erano messi ad inseguire la vettura. Giunti a campo di carne il conducente ha perso il controllo e si è andato a Schiantare contro un muro. Zaitouni, a differenza degli altri occupanti della vettura, non riuscì a fuggire e venne raggiunto dall'imputato che, secondo l'accusa, lo colpì al volto facendolo stramazzare a terra. In pochi minuti il giovane uomo di origini marocchine morì sull'asfalto della via Nettunense nella notte del 29 luglio 2018. La madre di Hadj e sei fratelli si sono costituiti parti civili.