Arrestati in flagranza di reato per furto aggravato in concorso, A.A., classe 1967 di Latina e D.S.L., classe 1956 di Latina, entrambi dipendenti di Abc, la ditta incaricata della gestione del servizio di rifiuti e igiene urbana, in qualità di incaricati alla raccolta di rifiuti ingombranti presso i predisposti punti di raccolta. L'esito delle indagini trova il compiacimento dell'Azienda per i Beni Comuni

"L'Azienda per i Beni Comuni di Latina, - si legge in una nota -  a seguito di segnalazioni pervenute dai cittadini relativamente ad anomalie nel servizio di raccolta degli ingombranti sul territorio, ha interessato i Carabinieri della Compagnia di Latina per verificare se vi erano, o meno, irregolarità nell'espletamento del servizio da parte dei propri dipendenti. Il sistema dei controlli interni, la verifica costante e continua delle anomalie nei servizi resi alla cittadinanza, hanno consentito ad ABC di agire tempestivamente, come da prassi, coinvolgendo nella problematica riscontrata le forze dell'ordine al fine di garantire una corretta gestione della vicenda. Un'azienda come la ABC deve infatti mantenere un'attenzione altissima alle procedure e ai controlli interni perché è un soggetto pubblico, incaricato dell'espletamento di un servizio pubblico, attraverso l'utilizzo di risorse pubbliche. In un settore particolare poi, quale quello del comparto ambientale, il livello di attenzione deve essere massimo a tutela e garanzia della corretta gestione del ciclo dei rifiuti".