Sono Gioele Rossetti, 23enne di Roma, e Fabio Lombini - 22enne di Castrocaro Terme - i due giovani morti questa mattina al confine tra Nettuno e Latina nel terribile incidente aereo registrato in zona Acciarella.

La loro identificazione è stata possibile grazie ai registri dell'aviosuperficie da cui erano appena decollati e dalla lista Covid tenuta dalla stessa, oltre che dai riscontri investigativi tuttora in corso.

Al comando dell'ultraleggero P32S della Tecman c'era Gioele: il velivolo, di proprietà del padre, era posteggiato nell'aviosuperficie delle Grugnole e questa mattina il ragazzo, pilota esperto nonostante la giovane età, aveva deciso di prenderlo e di volare con l'amico e compagno di nuoto Fabio. 

Dopo 30 secondi dal decollo qualcosa è andato storto: un'avaria al motore avrebbe portato il velivolo a perdere quota, fino a schiantarsi in una piccola vallata. E' qui che il mezzo ha preso fuoco e non ha lasciato scampo ai ragazzi.

Chiaramente, i dettagli sulla tragedia saranno evidenziati dalle indagini che i carabinieri di Anzio, agli ordini del capitano Giulio Pisani, stanno portando avanti.

Sono di due persone in corso di identificazione i corpi ritrovati totalmente carbonizzati all'interno dell'aereo ultraleggero caduto nelle campagne di Nettuno, al confine con Latina, nei pressi del Laghetto di pesca sportiva dell'Acciarella, in zona Grugnole. Nello specifico, l'aereo era partito da una aviosuperficie poco distante quando, per cause che ora dovranno essere accertate, ha avuto un guasto ed è planato a terra incendiandosi nelle campagne.

Per il pilota e l'altra persone che era nell'abitacolo non c'è stato scampo: sono morti tra lamiere e fiamme. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco, l'ambulanza e gli elicotteri del 118 e dei pompieri: l'incendio è stato spento, ma è stato impossibile salvare le loro vite. Al contempo sono arrivati anche i carabinieri della Compagnia di Anzio che, sotto il coordinamento del capitano Giulio Pisani, stanno eseguendo le indagini. Sul posto anche il comandante del Gruppo dei carabinieri di Frascati, il colonnello Salvatore Sauco. Presenti anche le Volanti del commissariato di Anzio.

di: Francesco Marzoli

Una tragedia si è consumata, poco fa, all'estrema periferia di Nettuno, al confine con Latina. Un aereo ultraleggero è precipitato all'altezza della zona Grugnola, nei pressi del laghetto sportivo dell'Acciarella. Due persone sono morte per il terribile impatto.
Seguiranno aggiornamenti

di: La Redazione