Come ogni estate sul lungomare di Sabaudia, oltre ai turisti e ai bagnanti, arrivano anche i "soliti" ladri pronti a ripulire le auto in sosta. Ieri la segnalazione di alcuni episodi per i quali c'è il sospetto che i malviventi siano in qualche modo riusciti - forse col supporto di strumenti tecnologici - a inibire i sistemi di chiusura delle vetture.

Uno dei furti è avvenuto nella zona di Sant'Andrea. L'auto era stata parcheggiata lì dal proprietario per qualche ora di relax al mare. Poi, quando l'ha recuperata, la brutta sorpresa: era stata ripulita dai ladri. Secondo una prima ricognizione, i malviventi avrebbero portato via dei soldi, degli occhiali e una borsa da donna. Un danno ancora da quantificare. L'accaduto è stato segnalato alle forze dell'ordine, che ora si stanno occupando degli accertamenti di rito per cercare di individuare gli autori del furto.

Degli indizi potrebbero arrivare anche dal sistema di videosorveglianza che è installato in alcuni punti del lungomare per monitorare veicoli in entrata e in uscita. Per questo motivo con molta probabilità i filmati verranno visionati dalle forze dell'ordine. Prosegue al contempo l'attività di prevenzione svolta su tutto il territorio, intensificata nelle aree ritenute maggiormente a rischio con l'incremento di presenze sul territorio durante il periodo estivo.