Abili truffatori hanno scelto la provincia di Latina per mettere a segno una truffa che ha permesso loro di svuotare il conto corrente di un ignaro cittadino del Norditalia. Lo hanno fatto duplicando i suoi documenti d'identità, utili per effettuare una decina di prelievi presso le diverse filiali pontine di una banca diffusa in tutto il Paese: prima che la vittima si rendesse conto di essere stato derubato, gli sconosciuti sono riusciti a intascare 20.000 euro, ma per farlo hanno dovuto presentarsi negli istituti di credito col volto scoperto.

Dopo la denuncia, gli investigatori delle forze dell'ordine sono al lavoro per risalire agli specialisti e capire come abbiano fatto a rubare l'identità del correntista.