L'ultimo weekend di primavera si è chiuso con una tragedia che ha accomunato i territori e le comunità di Nettuno e Aprilia. Ieri mattina, infatti, lungo via dei Laghi - ossia il tratto urbano del territorio di Nettuno della Provinciale di Cavallo Morto -, ha perso la vita un centauro 51enne di Aprilia: si tratta di Piero Di Gregorio, residente a poche centinaia di metri dal luogo del terribile impatto autonomo.

Tutto è avvenuto dopo le 11 del mattino: a bordo della sua Harley Davidson, Di Gregorio stava percorrendo via dei Laghi, strada che conosceva sicuramente a menadito, abitando proprio nelle vicinanze, quando qualcosa è andato storto. La motocicletta del 51enne, infatti, è uscita di strada finendo contro il cordolo di un ponticello d'accesso a una casa e ha terminato la sua corsa con un impatto piuttosto violento contro il cancello dell'abitazione che si trova al civico 63.

L'uomo, a causa dell'urto, è finito a terra: a chiamare i soccorsi sono stati i passanti, con uno di loro che si è anche prodigato per prestare i primi soccorsi al 51enne nel tentativo di salvargli la vita.
Nel giro di pochi minuti, sul posto è intervenuto il personale di un'eliambulanza, con un elicottero del sistema regionale di soccorso che è atterrato in un terreno della zona: purtroppo, però, i tentativi di rianimazione sono stati inutili, in quanto il cuore di Piero aveva cessato di battere.