Lutto profondo, a Pomezia, per l'improvvisa e inattesa scomparsa del commissario di polizia locale, Francesco Caroli, morto oggi per un arresto cardiaco.
Una perdita che ha lasciato di stucco la città, ma soprattutto il Corpo di polizia locale e l'amministrazione comunale, oltre che i suoi familiari.

Per questo motivo, il sindaco Adriano Zuccalà, l'amministrazione comunale, il comandante della polizia locale Angelo Pizzoli e tutti i suoi colleghi hanno voluto esprimere la vicinanza alla famiglia per la perdita improvvisa. «Desidero esprimere il più sincero cordoglio per l'improvvisa scomparsa del commissario Francesco Caroli - ha dichiarato il sindaco -. Giungano a tutti i suoi affetti le nostre più sentite condoglianze». Questo, invece, il commento del comandante Pizzoli: «Francesco Caroli è una perdita inestimabile per tutta la nostra comunità: simbolo di serietà e dedizione, rappresentava la memoria storica della polizia locale».