Uno spaventoso incidente stradale si è registrato nella notte a Borgo Piave, dove un'automobile con una coppia a bordo si è schiantata contro un camion in sosta a bordo strada. Dopo il violento urto tra la Fiat Qubo e la parte posteriore del rimorchio, in via Piace all'altezza dell'ufficio postale, la donna di 50 anni che sedeva al volante è riuscita a tirarsi fuori da sola dell'abitacolo, mentre il marito, 53 anni, è rimasto incastrato e c'è stato bisogno dell'intervento dei vigili del fuoco per aprire in sicurezza lo sportello lato conducente e affidare anche l'uomo ai soccorritori del 118. Entrambi sono stati trasportati in ambulanza presso il pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti in codice rosso per gli accertamenti e le cure del caso.

Ad avere la peggio è stato il marito perché la vettura si è incastrata sotto al rimorchio riportando i danni maggiori sul lato del passeggero, ma in ogni caso le condizioni della coppia non sono preoccupanti. Con i soccorritori sono intervenute le pattuglie della Squadra Volante che hanno fornito l'assistenza iniziale e svolto i primi accertamenti, in attesa dell'arrivo del personale della Polizia Stradale del distaccamento di Aprilia che ha effettuato i rilievi. Da chiarire se il camion potesse sostare in quel tratto di strada, tenendo conto comunque che era fermo a bordo strada senza invadere la corsia di marcia. Ai soccorritori la donna che guidava ha dichiarato di avere avuto un colpo di sonno, di non ricordare più niente dopo avere passato la rotatoria di Borgo Piace: la coppia tornava a Latina dopo un viaggio, erano stati a trovare alcuni parenti fuori provincia.