Due persone hanno rischiato di annegare nelle acque del mar Tirreno antistanti Torvajanica (Pomezia) e Ardea nella giornata di oggi: si tratta di un uomo e una donna, entrambi 45enni, che avevano deciso di fare il bagno. Qualcosa, però, è andato storto ed entrambi sono stati portati via con delle eliambulanze che hanno volato verso gli ospedali di Roma.

La situazione più grave è stata registrata a Torvajanica intorno alle 14: nella zona dello stabilimento balneare "Celori" una donna ha deciso di fare il bagno quando ha avuto un malore. Il personale in servizio come assistente bagnanti si è accorto che qualcosa andava storto e si è subito precipitato in acqua, portando la donna arriva. Qui, il personale del 118 ha operato le manovre di rianimazione, prima di affidare la 45enne ai colleghi dell'elisoccorso.

E sempre l'elicottero, come accennato poco sopra, ha portato in ospedale un uomo di 45 anni che stava facendo il bagno davanti alla spiaggia libera adiacente allo stabilimento "La Venere in Bikini" di Ardea: l'uomo ha accusato un malore, ma ha fatto in tempo a segnalare verso riva la difficoltà, con il personale del vicino stabilimento che lo ha salvato e portato a terra, I sanitari di un paio di ambulanze lo hanno stabilizzato e poi affidato all'elisoccorso.