Le insidie sono sempre dietro l'angolo per gli anziani, esposti quotidianamente al rischio di raggiri e furti con destrezza per opera di malfattori spietati, soggetti più o meno specializzati, ma pur sempre alla ricerca dell'occasione giusta per colpire. L'ultimo episodio si è registrato due mattine fa in via Isonzo, alle porte del centro di Latina, dove una coppia di pensionati molto anziani è stata derubata con un inganno architettato da una donna che poi è riuscita a dileguarsi indisturbata col bottino di soldi e gioielli.

L'autrice dell'inganno si è presentata a casa delle vittime a metà mattinata. Ha suonato normalmente al citofono e si è presentata come medico dell'Asl, incaricata delle verifiche sulle indennità di accompagnamento. A loro volta gli anziani non hanno dubitato minimamente che potesse trattarsi di una finzione e hanno fatto entrare la sconosciuta in casa. Anche perché la donna era persino attrezzata come un vero medico e ha fatto di tutto per rendersi convincente.