"Rispetto alla giornata di ieri si registrano 2 nuovi casi positivi. La positività di uno dei due era stata notificata ieri alla Regione Lazio, ma come paziente non residente poiché le informazioni in nostro possesso erano tali. A seguito di accertamenti successivi, ottenuti in tarda serata di ieri, è stato possibile appurare che, in realtà, il paziente in questione è residente in provincia di Latina e, pertanto, da inserire nel nostro report che, si ricorda, riguarda solo ed esclusivamente i pazienti residenti". Questo scrive la Asl di Latina nel comunicato odierno specificando che i due nuovi casi sono riferiti ai Comuni di Latina e Aprilia.

Il quadro generale vede ora 572 casi; 9,94 di prevalenza; 504 guariti; 36 persone decedute; 32 positivi di cui 18 trattati a domicilio.

Si raccomanda, infine, ai cittadini di tutta la Provincia di rispettare rigorosamente le disposizioni vigenti sulla mobilità delle persone nonché tutte le prescrizioni in materia di rispetto delle distanze, del lavaggio delle mani e del divieto di assembramento.
Si ricorda che, allo stato, l'unico modo per evitare la diffusione del contagio consiste nel ridurre all'essenziale i contatti sociali per tutta la durata dell'emergenza.