Nel corso della mattinata di ieri, a Borgo Vodice (frazione di Sabaudia), i carabinieri della locale Stazione, nell'ambito di alcuni servizi di controllo del territorio, hanno denunciato a piede libero un 36enne, ritenuto responsabile dell'ipotesi di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, durante una perquisizione domiciliare all'interno della sua casa, i carabinieri hanno trovato, nascosti nella camera da letto, 70 grammi di cime di marijuana già essicata. Interrate nel giardino, invece, c'erano cinque piantine di "erba", alte circa 80 centimetri ciascuna. 

Infine, in casa è stato trovato anche del materiale utile al confezionamento della droga.