È stato arrestato per violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, un giovane di 21 anni - P.A. le sue iniziali - fermato ieri dagli agenti della Questura di Latina.

I fatti sono avvenuti la scorsa notte, quando i poliziotti, impegnati in un posto di controllo nel centro di Latina, sono stati sono stati richiamati dalle grida di alcuni giovani che segnalavano un suv che marciava a folle velocità contromano e che si stava dirigendo proprio verso di loro.

I poliziotti della Squadra Volante riuscivano a bloccare il veicolo con all'interno tre persone, uno dei quali, il conducente, in evidente stato di alterazione, manifestava da subito aggressività ed insofferenza nei confronti degli agenti. Alla richiesta di mostrare i propri documenti il giovane si scagliava con violenza verso i poliziotti che riuscivano a bloccarlo ed immobilizzarlo utilizzando lo spray urticante in dotazione agli equipaggi della Polizia di Stato. Il giovane sottoposto al controllo del tasso alcolico con Etilometro Safir, misurava un tasso alcolemico pari a 1,49 g/l .

Informato il PM di turno presso la Procura della Repubblica di Latina, Dott.ssa Taglione, il giovane è stato tratto in arresto per violenza, resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale, e sottoposto alla misura cautelare della detenzione domiciliare nella propria abitazione in attesa del Rito Direttissimo che si terrà domani mattina presso il Tribunale di Latina.

Uno dei poliziotti intervenuti, ha riportato lesioni successivamente medicate e giudicate guaribili in gg. 5 s.c. dal locale nosocomio S.M. Goretti.