Revocato ,l'affidamento in prova, 36enne di Latina dovrà scontare la pena in carcere. Infatti, nella mattinata di oggi i poliziotti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto Paolo Baldascini pregiudicato, in esecuzione al provvedimento di espiazione di pena detentiva emesso dalla Procura della Repubblica di Latina originato dalla revoca del beneficio dell'affidamento in prova, misura alternativa alla detenzione.


Il provvedimento è scaturito da quanto stabilito dal Tribunale di Sorveglianza di Roma, che ha revocato la misura alternativa alla detenzione in corso, stabilendo per il condannato l'espiazione in regime di detenzione della pena residua di anni 1 mesi 3 e gg. 29. L'uomo, noto agli investigatori per i suoi trascorsi giudiziari, nel corso degli anni si è reso responsabile di diversi reati inerenti gli stupefacenti. Inoltre, nel 2008 venne arrestato per omicidio preterintenzionale durante una lite dovuta ad un debito di droga. Al termine delle formalità di rito l'arrestato è stato trasferito  presso la Casa Circondariale di Latina.