Un anziano di 77 anni è stato investito da un'auto sul lungomare di Torvajanica (Pomezia) e, poco dopo, è morto nel tragitto verso l'ospedale. Il giovane al volante del mezzo, un 21enne pometino, è prima scappato senza prestare soccorso e qualche minuto dopo, avendo compreso la gravità dell'accaduto, si è recato in caserma e ha raccontato tutto ai carabinieri, rimediando una denuncia a piede libero per omicidio stradale.

Tutto è avvenuto ieri notte, attorno alle 22.50, sul Lungomare delle Meduse, nei pressi della Stazione dei carabinieri: il ragazzo ha urtato il 77enne pensionato siriano nei pressi delle strisce pedonali e poi, a bordo della Lancia Ypsilon, ha proseguito la marcia, forse impaurito per l'accaduto.

L'anziano è stato soccorso e caricato sull'ambulanza verso la clinica Sant'Anna di Pomezia, ma per lui i soccorsi sono stati inutili.

Al contempo, il giovane ha deciso di costituirsi in caserma a Torvajanica, coi carabinieri della locale Stazione (afferenti alla Compagnia di Pomezia guidata dal capitano Luca Ciravegna) che lo hanno denunciato. Il ragazzo è risultato negativo all'alcoltest.