Calci e pugni contro l'auto, schiaffi al conducente, forse nel tentativo di derubarlo e di portagli via l'autovettura. La violenta aggressione ai danni di due giovani è avvenuta poche ore fa lungo via delle Regioni a poca distanza del laboratorio analisi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Aprilia, che ora indagano per cercare di ricostruire l'accaduto e dare un volto e un nome agli autori, un gruppo di persone probabilmente originarie dell'Est Europa. Stando a una primissima ricostruzione i due giovani, un ragazzo e una ragazza, stavano procedendo lungo via delle Regioni a bordo di due diverse autovetture e non si sarebbero accorti di essere seguiti. Quando hanno arrestato i mezzi a bordo strada, la banda avrebbe fermato l'auto a bordo della quale viaggiava, un gruppo di persone ha accerchiato l'auto del ragazzo in iniziando a colpire con violenza, a calci e pugni la carrozzeria, tanto da infrangere il vetro. Proprio quando hanno colpito il ragazzo, la giovane che era con lui avrebbe preso a gridare, attirando l'attenzione di passanti e residenti, mettendo in fuga i malintenzionati. Poco dopo l'arrivo dei militari, che ora indagano sull'accaduto. Un episodio che desta preoccupazione, poco dopo le 22 non lontano dal centro e dal frequentatissimo parco Friuli.