Nel pomeriggio di sabato a Monte San Biagio si è verificata una violenta aggressione da parte di un 21enne, e probabilmente un altro giovane, nei confronti di un 51enne. Il ragazzo è stato arrestato per lesioni personali aggravate e il cinquantunenne, invece, è finito in ospedale a causa delle lesioni riportate. A intervenire sono stati i carabinieri di Monte San Biagio congiuntamente ai colleghi della Compagnia di Terracina, che coordina le attività della Stazione. I residenti della zona hanno allertato le forze dell'ordine, che hanno fermato il 21enne e soccorso la vittima.

Da chiarire il ruolo della terza persona coinvolta, la cui presenza è stata riferita agli investigatori dal 51enne. I militari dell'Arma stanno svolgendo gli accertamenti di rito per cercare di identificarla. Preziosa, si diceva, sarà la testimonianza della vittima, che dopo essere stata soccorsa è stata portata all'ospedale "Fiorini" di Terracina per gli accertamenti di rito. L'uomo ha riportato una serie di traumi e lesioni, anche al viso, giudicati guaribili in trenta giorni.