Lo scorso 23 luglio, a Formia, gli agenti della polizia ferroviaria della città del Golfo hanno sorpreso un uomo italiano di 47 anni che, senza alcuna autorizzazione, si dedicava alla vendita ritenuta "illegale" di generi alimentari all'interno della stazione ferroviaria.

In particolare, gli agenti lo hanno sanzionato e successivamente allontanato nel rispetto delle disposizioni in materia di sicurezza nelle città.

Chiaramente, la merce che l'uomo aveva con sé per venderla è stata sottoposta a sequestro.