Nelle scorse ore, dalla Procura della Repubblica di Velletri, è arrivato il nulla-osta per la riconsegna delle salme di Gioele Rossetti e Fabio Lombini - i due ragazzi morti nel terribile incidente aereo del 31 maggio scorso a Nettuno - alle rispettive famiglie.

Il magistrato competente, infatti, dovrebbe aver acquisito i risultati del test del dna sui cadaveri carbonizzati dei due atleti, potendo dunque stabilire di chi fossero le due salme irriconoscibili proprio a causa delle conseguenze del tragico volo sui cieli al confine fra Nettuno e Latina.

E se i funerali di Rossetti, almeno fino a oggi, pare fossero ancora da fissare, quelli di Lombini si terranno domattina (30 luglio 2020), alle 9, nella Chiesa di Santa Reparata in piazza d'Armi, a Terra del Sole, frazione del comune di Castrocaro Terme.

Alla funzione religiosa dovrebbero partecipare anche il direttore tecnico della nazionale di nuoto Cesare Butini, il responsabile delle giovanili Walter Bolognani e anche il capitano della nazionale italiana Fabio Scozzoli.