``Intervenire per realizzare misure concrete di controllo del territorio, nonché prevedere fondi e programmi speciali per la risoluzione del problema dello smaltimento illegale e garantire maggiori controlli nel rilascio delle autorizzazioni agli impianti di trattamento dei rifiuti``.

E` quanto chiede il senatore del Partito democratico, Bruno Astorre, in un`interrogazione che sta presentando al ministro dell`Interno Luciana Lamorgese, e dell`Ambiente, Sergio Costa, in merito al rogo che si è sviluppato il 9 agosto scorso all`interno di uno dei capannoni dell`azienda Loas Italia srl di Aprilia. ``A seguito del rogo che ha avvolto il sito - si legge nell`interrogazione - sul quale sta facendo luce la magistratura pontina, il sindaco di Aprilia ha dovuto emettere una ordinanza che fa divieto ai cittadini residenti nel raggio di due chilometri di raccogliere ortaggi e verdure, ai residenti di uscire senza mascherina, nonché ha ordinato la chiusura delle attività commerciali entro la zona rossa, allargando nelle ore successive i divieti anche ai residenti delle zone del centro, stabilendo anche la momentanea sospensione delle manifestazioni estive e del mercato settimanale``.