«Oggi nel Lazio si registrano 143 casi e zero decessi e di questi il 52% sono link di rientro».

Inizia così il bollettino diffuso poco fa dall'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, relativamente all'emergenza Coronavirus.

In particolare, dei 143 contagi ben 69 arrivano dalla Sardegna, con la curva epidemiologica che è legata prevalentemente proprio ai casi di rientro, giovani e asintomatici.

Per quanto riguarda il dettaglio delle Asl, nella Roma 1 sono 51 i casi nelle ultime 24 ore e di questi quarantacinque sono di rientro; quarantaquattro hanno un link con la Sardegna e uno con Malta. Sei casi sono stati individuati in fase di pre-ospedalizzazione. «Nella Asl Roma 2 - ha aggiunto D'Amato - sono 21 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi due hanno un link con la Sardegna e due casi sono contatti di casi già noti e isolati. I restanti diciassette casi hanno l'indagine epidemiologica in corso. Nella Asl Roma 3 sono 6 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi quattro hanno link provenienti dalla Sardegna e un caso ha un link con il cluster della festa in spiaggia a Ferragosto ad Ostia. Nella Asl Roma 4 sono 8 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi due casi hanno un link con la Sardegna e cinque sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 5 sono 10 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di due casi con link dalla Sardegna e otto casi con indagine epidemiologica in corso. Nella Asl Roma 6 sono 18 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi tredici sono casi di rientro, dieci con link dalla Sardegna, uno dalla Francia, uno da Malta e uno dalla Turchia. Un caso ha un link legato al cluster del Cas "Un Mondo Migliore" di Rocca di Papa, dove è in corso l'indagine epidemiologica».

Nelle varie province, invece, si registrano 29 casi e zero decessi. «Nella Asl di Latina - ha concluso l'assessore - sono dieci i casi e si tratta di sei casi di rientro, quattro con link dalla Sardegna e due dalla Romania. Nella Asl di Frosinone si registrano sedici casi con indagine epidemiologica in corso. Nella Asl di Viterbo sono due i casi, uno con link dalla Sardegna e uno dalla Spagna. Nella Asl di Rieti c'è un caso di rientro dall'Emilia-Romagna».