Ribaltata al Consiglio di Stato la sentenza del Tar: escluso dalla competizione elettorale il candidato sindaco di Terracina Andrea Bennato. La sentenza è stata pronunciata pochi minuti fa, e ribalta quella del tribunale amministrativo, che aveva riabilitato Bennato considerandolo candidabile. Non si conoscono ancora i dettagli della sentenza, ma il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso della sottocommissione elettorale e la tesi dell'avvocatura dello Stato.

Bennato era stato escluso domenica 23 agosto, in ossequio alla legge Severino, che considera incandidabili coloro che hanno ricevuto una condanna per un determinato tipo di reato. Il Tar aveva smentito tale ipotesi solo perché Bennato aveva patteggiato, e prima del 2000 il patteggiamento non era ancora stato equiparato a una condanna. Evidentemente il Consiglio di Stato ha dato un'iterpretazione diversa della legge, e ha invece confermato l'incandidabilità di Bennato, che attualmente è un consigliere comunale, e dunque ne decreta l'esclusione dalla competizione elettorale a Terracina.