E' stata eseguita ieri dal medico legale Alessandro Mariani, l'autopsia sul corpo di Giuseppe Zaccariello, il militare dell'Aeronautica Militare, morto a seguito delle gravi ferite riportate in un incidente stradale avvenuto vicino a Borgo Podgora. La parte offesa rappresentata dall'avvocato Annamaria Santoro, ha nominato come medico legale Daniela Lucidi che ha partecipato all'esame. In base a quanto è emerso l'uomo ha riportato una emorragia cerebrale e poi un trauma toracico molto grave e una frattura alla gamba. Tra novanta giorni sarà consegnato al pubblico ministero Martina Taglione, titolare del fascicolo, l'elaborato peritale.

La dinamica dell'incidente è in fase di ricostruzione da parte degli agenti della polizia locale e il dramma si era consumato giovedì 27 agosto, a poca distanza dal supermercato EmmePiù di Borgo Podgora. La vittima in sella al suo scooter 250 da Borgo Piave procedeva in direzione di Borgo Podgora e stava rientrando a casa dopo il lavoro nella base dell'Aeronautica, la Ford Fiesta guidata da una donna che procedeva in senso opposto, aveva girato verso sinistra e stava entrando nel parcheggio del supermercato ritrovandosi anche se a distanza nella traiettoria del mezzo. Sempre secondo gli accertamenti quando la vittima ha visto l'auto, ha tentato una frenata e ha perso il controllo dello scooter che è scivolato prima dell'impatto con l'auto. Zaccariello è stato trasportato in codice rosso al Santa Maria Goretti e il suo cuore alla fine ha cessato di battere a causa delle gravi ferite riportate.

C'è una circostanza che è al vaglio della polizia locale: la Ford Fiesta aveva quasi ultimato l'ingresso nell'accesso del parcheggio, lo scooter infatti avrebbe urtato ma soltanto di striscio l'angolo posteriore destro della vettura e ha continuato a scivolare a poca distanza dall'auto. La donna è assistita dall'avvocato Aurelio Cannatelli.