Voleva salire sull'autobus senza il biglietto, e non era nemmeno la prima volta, quando l'autista lo blocca e gli chiede di presentare il titolo di viaggio, altrimenti avrebbe chiamato le forze dell'ordine, il giovane immigrato sfonda il vetro della porta e fugge via. E' successo poco fa ad Aprilia.

Il mezzo del Cotral che copre la tratta Roma Anagnina - Nettuno, era appena giunto alla fermata nei pressi della stazione ferroviaria di Aprilia, lungo la Nettunense. L'autista dell'autobus forse ha riconosciuto il giovane immigrato che voleva salire sul mezzo senza presentare il biglietto, e gli ha intimato di mostrarlo altrimenti non avrebbe potuto sedersi.

E' iniziato un tira e molla di diversi minuti durante i quali l'esasperazione degli altri passeggeri per i ritardi che aumentavano, è montata. Finché l'autista dell'autobus ha minacciato di chiamare i carabinieri. Quella minaccia ha spinto il passeggero senza biglietto a colpire talmente forte la porta del mezzo da mandarla in frantumi spaventando i presenti, tra cui anche alcuni bambini.

E' partita la richiesta di intervento al 112 e nel frattempo il giovane straniero è fuggito. All'arrivo delle pattuglie alcuni presenti che nel frattempo avevano girato video e fatto foto hanno fornito questi elementi ai carabinieri del Reparto territoriale di Aprilia che hanno iniziato le ricerche.

Ricerche durate pochi minuti visto che lo straniero si sarebbe presentato di sua iniziativa presso la caserma per rispondere dell'accusa di danneggiamento, forse anche di interruzione di pubblico servizio, sarà la Procura a valutare i reati da contestare. Si starebbe anche valutando la validità dei documenti che l'immigrato avrebbe fornito agli uomini dell'arma che hanno fatto da subito sorgere sospetti.