Un arresto a Cisterna da parte dei carabinieri di Podgora che hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari del Tribunale di Lecce nei confronti di un 20enne originario della stessa provincia pugliese. L'accusa è quella di  essere stato coinvolto in tentato furto in un'abitazione di quel comune. Il giovane, dopo aver forzato con un palanchino in ferro la porta d'ingresso dello stabile, è stato sorpreso dalla vittima che gridando lo aveva messo in fuga. In particolare, le indagini condotte dalla stazione carabinieri del comune di Calimera avevano consentito di accertare la responsabilità del 20enne.