E' stata accoltellata dal fidanzato in auto. Parliamo di una donna di Aprilia di 34 anni che, nel corso della notte compresa tra giovedì e venerdì, è stata portata al Pronto soccorso dell'ospedale di Anzio con diverse ferite da arma da taglio. Un fatto su cui sono in corso delle indagini, soprattutto dirette a rintracciare il 40enne fidanzato della donna, al momento irreperibile.


In particolare, stando a quanto appreso dai poliziotti della Squadra Volante del commissariato di Anzio, i due apriliani stavano trascorrendo una serata di relax passeggiando ad Anzio quando, dopo un diverbio, lui sarebbe salito sull'auto della donna - una Ford Focus - insieme alla 34enne e avrebbe preso un coltello, iniziando a scagliarsi contro di lei e ferendola con alcuni fendenti alla mano, al braccio e nella zona ascellare sinistra vicino al cuore. Vistasi in pericolo e considerato che l'auto pare procedesse lentamente, la donna si è "lanciata" fuori, rimediando anche la frattura di un piede. Avvertite le grida, alcuni cittadini si sono avvicinati alla donna, con l'uomo che - a quel punto - si è dileguato a piedi. Una persona, al momento non identificata, si è messa al volante della Focus e ha accompagnato la donna al Pronto soccorso, consentendo ai medici di curarla. Nelle ore successive, dopo le visite di rito, la 34enne apriliana è stata dimessa, mentre i poliziotti delle Volanti di Anzio hanno avviato le indagini per rintracciare l'uomo che, a quanto pare, avrebbe telefonato alla donna dicendole di voler allontanarsi da Aprilia per non essere arrestato.
L'auto, coi sedili pieni di sangue, è stata sequestrata: la polizia scientifica ha avviato i rilievi su di essa.