Aveva trovato uno stratagemma per portare via dall'attività del centro commerciale Latina Fiori dove lavorava le cose più costose, senza essere scoperta. E' questa l'ipotesi investigativa. Quando passava alla cassa pagava invece gli oggetti più economici, gli altri invece è riuscita a portarli via. E' stato il responsabile del punto vendita a capire che c'era qualcosa di strano nei movimenti e nella condotta di una dipendente che è stata fermata in flagranza. Una donna, dipendente di un negozio del grande centro commerciale, è stata denunciata a piede libero dalla polizia che poi è intervenuta dopo che è arrivata una segnalazione alla sala operativa del 113.

Gli agenti della Squadra Volante, diretti dal dirigente Giovanni Scifoni, hanno individuato la donna che è stata indagata a piede libero con l'accusa di furto. Nel negozio dove lavorava, il responsabile si era insospettito da qualche tempo perchè dagli scaffali mancavano alcuni prodotti abbastanza costosi e gli indizi hanno portato all'impiegata e alla fine sabato pomeriggio è avvenuta la scoperta e in occasione del controllo non sono mancati anche i momenti di tensione. Non è escluso che la condotta della dipendente sia stata ripresa anche dalle telecamere che si trovano all'interno del negozio ma al momento questa è una semplice ipotesi.