«Su oltre 9mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 195 casi; di questi 135 sono a Roma e tre sono i decessi. Occorre mantenere alta l'attenzione, ci attendiamo lieve incremento RT, ma sotto il Valore 1». 

Con queste parole, l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, ha fatto il punto sull'emergenza Coronavirus in Regione.

«Nella Asl Roma 1 - ha aggiunto D'Amato - sono 55 i casi nelle ultime 24 ore e di questi cinque sono di rientro, tre con link dalla Sardegna, uno dalla Francia e uno dalla Romania. Ventotto sono i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 2 sono 49 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi tre sono i casi con link alla comunità del Perù. Sei sono i contatti di casi già noti e isolati e dieci individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 3 sono 31 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di undici casi di rientro, uno con link dalla Sardegna, due dalla Romania, uno dalla Repubblica Ceca, uno dalla Spagna, due dalla Campania e quattro con link alla comunità del Perù. Quattordici sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 4 sono sei i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 5 sono 19 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di due casi individuati in fase di pre-ricovero e quindici sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 6 sono 20 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di diciotto contatti di casi già noti e isolati».

Infine, la situazione delle province, dove si registrano 15 contagi e zero decessi: «Nella Asl di Latina - ha concluso l'assessore D'Amato - sono quattro i casi: tra loro ci sono un caso di rientro dalla Romania e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Frosinone si registra un caso. Nella Asl di Rieti si registrano sei casi e si tratta di tre casi con link a un cluster noto e isolato e un caso di rientro dalla Romania. Nella Asl di Viterbo si registrano quattro casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati».