Sono iniziati questa mattina, nella scuola di via Canducci, i lavori di sistemazione del tetto e delle altre parti danneggiate dal tornado che domenica pomeriggio si è abbattuto su Nettuno.

La ditta incaricata dal Comune, di buon mattino, si è presentata nel plesso che ospita la scuola Media "Andrea Sacchi" e la scuola dell'Infanzia "Fratelli Grimm" per avviare i lavori al fine di far rientrare in aula gli studenti e gli scolari già giovedì.

Nel frattempo, oggi pomeriggio, alle ore 18, il sindaco Alessandro Coppola e l'assessore all'Ambiente Claudio Dell'Uomo incontreranno i cittadini delle zone colpite dalla tromba d'aria nella zona ristoro dell'area di servizio "Tamoil" di via dei Frati.

«Abbiamo intenzione di chiedere alla protezione civile e alla Regione lo stato di calamità naturale per ottenere dei fondi che possano almeno in parte risarcire le famiglie dai danni subiti da queste intemperie - ha affermato l'assessore Dell'Uomo -. Fenomeni di una gravità tale non sono mai stati registrati prima. Vogliamo incontrare i cittadini e chiederemo loro di farci dei resoconti dei danni che hanno subito. L'amministrazione è in prima linea vicino a chi ha subìto danni. Non lasceremo solo nessuno».