Ripartiranno domani le lezioni all'interno del Padiglione D nella scuola Primaria di via Quarto. Infatti, proprio nella giornata odierna, sono state eseguite le operazioni di sanificazione nell'area dove si trova la classe dove è stato riscontrato un caso positivo al Covid. 

Cosa accade ai compagni di classe di un alunno che risulta Covid-19 positivo, lo ha stabilito il Ministero della Salute e lo ha ribadito anche nelle ultime faq sul sito prima dell'avvio delle scuole. Quando un alunno risulta positivo al test per SARS-CoV-2, il Dipartimento di Prevenzione notifica il caso e si avviano la ricerca dei contatti e le azioni di sanificazione straordinaria della struttura scolastica nella parte interessata. Il referente scolastico COVID-19 deve fornire al Dipartimento di Prevenzione l'elenco dei compagni di classe nonché degli insegnanti del caso confermato che sono stati a contatto nelle 48 ore precedenti l'insorgenza dei sintomi. I contatti stretti individuati con le consuete attività di contact tracing saranno posti in quarantena, come è avvenuto per queste classi delle scuole del capoluogo, per 14 giorni dalla data dell'ultimo contatto con il caso confermato. Un alunno risultato positivo al test per SARS-CoV-2 per rientrare a scuola dovrà attendere la guarigione clinica (totale assenza di sintomi). La conferma di avvenuta guarigione prevede l'effettuazione di due tamponi a distanza di 24 ore l'uno dall'altro. Se entrambi i tamponi saranno negativi la persona potrà definirsi guarita, altrimenti proseguirà l'isolamento.