E' stata una scena che i residenti della zona del Villaggio Trieste hanno visto già altre volte. Una lite animata che solo per il provvidenziale intervento della polizia non ha avuto conseguenze peggiori.
E' successo sabato nel tardo pomeriggio in via Virgilio, nel cuore del Villaggio Trieste, a poca distanza dalla chiesa dell'Immacolata e dalla circonvallazione.
Il bilancio finale è di due denunciati a piede libero. Sono state alcune persone ad allarmarsi per la piega che stava prendendo il faccia a faccia tra due uomini conosciuti nel quartiere. I residenti a quel punto hanno chiamato la sala operativa del 113. Quando gli agenti della Squadra Volante, impegnati nei servizi di controllo del territorio, sono arrivati hanno accertato la presenza di due uomini. «Uno dei quali, a loro dire - fa sapere la Questura in una nota - aveva colpito con una lattina un'altra persona che aveva risposto minacciando il suo aggressore e tirando fuori un coltello».

A scatenare la lite sarebbero stati dei futili motivi. I due uomini già noti negli archivi delle forze dell'ordine per diversi precedenti penali, sono stati identificati e successivamente accompagnati negli uffici della Questura per tutti gli accertamenti del caso e alla fine, una volta che è stato informato il pubblico ministero di turno, sono stati indagati a piede libero.  Si tratta di R.S., 39 anni e A.P., 53 anni, queste le loro iniziali che devono rispondere del reato di porto abusivo di armi e minacce aggravate. Al termine della lite il coltello ritrovato dove sono avvenuti i fatti è stato sequestrato dagli investigatori.

Non è la prima lite che avviene nella zona del Villaggio, in passato i residenti hanno più volte sottolineato lo stato di degrado in cui si trova il quartiere, spesso dimenticato e dove da anni non si registrano interventi mirati.
Gli abitanti in passato avevano lamentato anche la presenza di stranieri senza fissa dimora che spesso si ubriacano e bivaccano tra le panchine a ridosso degli spazi verdi. Da parte dei cittadini c'è una grande tolleranza ma a volte la situazione diventa sempre più critica e ingestibile anche sotto il profilo dell'ordine pubblico. Oltre al Villaggio Trieste altri spazi verdi che si trovano a poca distanza del centro sono finiti al centro della cronaca, come la piazza che si affaccia davanti alla chiesa di Santa Maria Goretti dove la scorsa estate sono avvenute diverse liti sfociate in rissa.