Dramma della droga in pieno centro, all'interno del parco Falcone e Borsellino dov'è stato trovato il corpo senza vita di un uomo, un tossicodipendente stroncato molto probabilmente da un'overdose. Si tratta di un italiano di 60 anni circa originario di un centro vicino Latina.  A notare il suo corpo esanime è stato un passante che ha dato l'allarme al 118: a nulla è servito il lungo tentativo di rianimazione dei soccorritori di un'ambulanza. La vittima aveva con sé una siringa e per questo è molto probabile che il malore sia stato provocato dall'assunzione di stupefacenti.  Per gli accertamenti del caso sono intervenuti i poliziotti della Squadra Volante coordinati dal commissario Giovanni Scifoni.