Sicurezza nelle periferie  ad Aprilia. controlli sugli assembramenti negli uffici postali e che gestione delle cerimonie per le imminenti festività: questi i principali temi affrontati nella riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, che si è svolta questa mattina in Prefettura.

Immediata la rassicurazione da parte del Prefetto per dare risposte rapide ed efficaci alle preoccupazioni dei cittadini dei borghi di Aprilia, che recentemente sono stati colpiti da furti e rapine. Per questo sono stati già intensificati i servizi di vigilanza sia da parte dei carabinieri che della polizia.

Durante la riunione si è parlato però anche di assembramenti, durante il delicato periodo che tutta Italia sta vivendo. Per questo è stato invitato al vertice anche il responsabile di Poste Italiane per la Sicurezza Fisica del centro Itaia, con cui sono state esaminate le problematiche legate agli assembramenti che si vanno a creare negli uffici postali soprattutto nei giorni in cui ricade il pagamento delle pensioni. Anche qui le forze dell'ordine presteranno particolare attenzione, soprattutto nei giorni del mese considerati più critici.

Infine, per quanto riguarda le ricorrenze religiose del 1 e del 2 novembre, il Prefetto inviterà i sindaci ad adottare tutte le disposizioni di competenza per evitare la formazione di assembramenti, con particolare attenzione ai cimiteri durante le visite di comemorazione ai defunti.