Il giudice del Tribunale di Cassino ha pronunciato poco fa la sentenza a carico di Edoardo Di Caprio, commerciante di Scauri imputato del reato di omicidio volontario aggravato ai danni di Cristiano Campanale e di tentato omicidio a carico di Andrea Campanale. Il Giudice ha respinto la richiesta del Pubblico Ministero e delle parti civili costituite di condannare il Di Caprio alla pena dell'ergastolo, condannandolo alla pena di 16 anni e 8 mesi di reclusione ed al pagamento delle statuizioni civili, concedendo invece le attenuanti generiche chieste dalla difesa, rappresentata dagli Avvocati Pasquale Cardillo Cupo e Domenico Iaderosa.

I difensori dell'imputato, gli avvocati Roberto Palermo e Attilio Di Nardo, tuttavia, hanno preannunciato che una volta depositate le motivazioni comunque ricorreranno in appello al fine di vedere ulteriormente ridimensionata la pena finale. Come si ricorderà la vicenda risale al gennaio 2019 quando il Di Caprio alla guida della sua auto investi mortalmente il ventisettenne Cristiano Campanale.