È incorso da questa mattina presto un intervento interforze per lo sgombero del sito dismesso della ex Freddindustria ed ex dogana ad Aprilia. Personale della Asl del servizio veterinario e operai insieme a rappresentanti dell'amministrazione guidati dal sindaco Antonio Terra e dall'amministratore della progetto ambiente, il dottor Valeri all'assessore Monica Laurenzi, c'è una task force formata da agenti della polizia locale carabinieri e polizia di Stato del commissariato di Cisterna stanno supervisionando le operazioni di abbattimento delle baracche realizzate dagli occupanti in anni di occupazione. All'arrivo della squadra all'interno del sito dismesso non era presente nessuno. I circa 30 occupanti infatti in queste settimane sono stati invitati a lasciare la zona. Ad alcuni di loro è stato anche offerto un biglietto aereo per fare il ritorno nel paese di origine in particolare la Romania e sembra che una minima parte degli occupanti abbia palesato interesse a questa soluzione, il resto invece ha lasciato via Enna, probabilmente per raggiungere altri siti da occupare.