Pestato e gambizzato davanti ad una tabaccheria. 
Momenti di grande paura questa mattina a Ceriara di Sezze per una violenta aggressione probabilmente scatenata da motivi legati alla droga. Intorno alle 8:30 del mattino diverse persone (5 o 6 stando alle prime testimonianze raccolte) si sono incontrate davanti alla tabaccheria che si trova all'incrocio tra via Ceriara e il vecchio tratto della 156 dei Monti Lepini. Un incontro probabilmente programmato, che però è presto sfociato in rissa. Ad un certo punto, dopo averlo picchiato, qualcuno ha addirittura tirato fuori una pistola ed ha iniziato a sparare verso un giovane, da quanto si è appreso residente a Roccagorga. Questi è fuggito inizialmente verso la tabaccheria, poi ha cercato una via di scampo attraversando i terreni adiacenti. Raggiunta la scuola "Bottoni", ha chiesto aiuto ed immediatamente è stato soccorso, mentre i suoi aggressori sono fuggiti. Sul posto si sono recati i Carabinieri e il 118. I primi hanno iniziato la fase delle indagini per ricostruire la dinamica e risalire agli autori del gesto, mentre i sanitari hanno predisposto il trasferimento in ambulanza dell'uomo all'ospedale Fiorini di Terracina.