Paura la scorsa notte a Santa Teresa, quando un pericoloso incendio si è sviluppato all'interno di un'attività commerciale ad Anzio e dove è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. Grazie all'allarme scattato è stato possibile, per una pattuglia di vigilanza in perlustrazione, avvisare tempestivamente la centrale operativa della polizia e quindi i vigili del fuoco che hanno evitato il propagarsi delle fiamme. Quando gli operatori sono infatti sopraggiunti sul luogo-indicato dagli addetti del Corpo Vigili Giurati - si sono ritrovati di fronte ad un rogo di vaste dimensioni che aveva già danneggiato buona parte del locale: la squadra è riuscita comunque ad impedire che l'incendio interessasse anche altre zone dell'attività delimitandone il punto di origine. L'allarme è scattato intorno alle 23, i vigili del fuoco allertati dal comando hanno lavorato per diverse ore anche per consentire poi ai tecnici e agli agenti di polizia di eseguire un sopralluogo accurato.
In base ai primi elementi raccolti in fase di ispezione non è possibile escludere l'ipotesi del dolo, forse un dispetto: sono state acquisite agli atti, infatti, le immagini delle telecamere di videosorveglianza a disposizione del locale perché - in base ad indicazioni fornite e comunque da verificare - sarebbero state avvistate delle persone sospette con delle taniche.
Al momento però si tratta solo di testimonianze al vaglio degli inquirenti. Sull'episodio sono in corso indagini approfondite al fine di ricostruire quanto accaduto ed isolare ulteriori elementi che possano essere utili all'attività investigativa per risalire ad eventuali responsabili