Continua la lieve flessione del Coronavirus in tutta la regione Lazio dove, per la prima volta a novembre, i nuovi contagi sono scesi sotto alle 2000 unità. Dati abbastanza confortanti se rapportati soprattutto all'elevato numero di tamponi effettuati.  Sono 1.993 i casi positivi (-77 rispetto a ieri), 19 i decessi (-6) ma anche +1.524 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all' 8%.

"Occorre continuare così - scrive l'assessore alla Salute della Regione Lazio D'Amato, nel consueto bollettino giornaliero - , i risultati stanno premiando le scelte fatte: numero alto dei tamponi, rigore nei comportamenti e unità mobili nella gestione dei focolai. Nella Asl Roma 1 sono 420 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sei sono ricoveri. Si registrano tre decessi di 84, 94 e 94 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 518 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Duecentoquarantacinque sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registra un decesso di 78 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 216 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 4 sono 105 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5 sono 135 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 63 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 188 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nelle province si registrano 411 casi e sono quattordici i decessi nelle ultime 24h".