Il fiume Garigliano è straripato. Le abbondanti precipitazioni di questi giorni e la piena proveniente dall'entroterra hanno causato l'esondazione del corso del fiume nell'area delle. terme di Suio. Il Garigliano ha rotto gli argini in più punti, tanto che l'acqua è arrivata anche sulla carreggiata stradale altezza delle Terme Santamaria. Il sindaco di Castelforte Giancarlo Cardillo ha annunciato che la situazione è continuamente monitorata dal Centro Operativo Comunale e dalla Protezione Civile Comunale, oltre che dagli uomini delle altre unità presenti sul territorio. Il fiume nel territorio di Minturno ha già superato i limiti di guardia ed anche qui l'attenzione è massima. C'è preoccupazione soprattutto perché le previsioni meteo annunciano nuove precipitazioni che potrebbero provocare esondazioni anche in altri punti.